La possibilità di porre quesiti è riservata ai Clienti di Stile Consulting attraverso questa pagina.
I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato. Per ottenere un parere legale/fiscale/lavoro o altro, in ordine alla questione che interessa, è possibile richiedere una consulenza on-line oppure fissare un appuntamento con un nostro consulente del nostro studio di Bologna.
La risposta ai quesiti on-line è gratuita salvo per quelli ritenuti di particolare complessità , o che necessitano di un'approfondita analisi. In quest'ultima ipotesi il costo della risposta sarà variabile a seconda della complessità della materia trattata. Inviateci i vostri dati e provvederemo a spedirvi un preventivo di spesa. Se non è un Cliente di Stile Consulting, ma intende porre un quesito, può inviarcelo all’indirizzo quesitiliberi@stileconsulting.it . Verrà contattato al più presto per approfondire le modalità di accesso al servizio.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.

Grazie

21/09/2007 - Stile Consulting

Un dipendente della mia impresa è rimasto coinvolto in un incidente stradale, restando assente dal lavoro per diverso tempo. Quale datore di lavoro sono stato costretto a sostenere ugualmente tutti gli oneri derivanti dal rapporto subordinato (salario, contributi, TFR, gratifiche, indennità malattia, infortunio, ecc.), pur non ricevendo la relativa prestazione di lavoro, da parte del mio dipendente. Posso ottenere il rimborso di quanto corrisposto?

Il datore di lavoro può ottenere il rimborso di tutti gli oneri, come da busta paga, corrisposti al dipendente, durante l´assenza dello stesso dal lavoro.
In particolare, il datore potrà avanzare tale richiesta alla Compagnia che assicura per la Responsabilità Civile Auto il veicolo di proprietà del soggetto responsabile.
La domanda dovrà essere corredata dalle buste paga, relative al periodo di assenza, o altri documenti fiscali comprovanti gli esborsi sostenuti, durante lo stesso (ad esempio: lavoro temporaneo).

         M.G.Trotta